5 motivi per amare Il Signore Degli Anelli!

Re fra tutti i miliardi di libri Fantasy, Il Signore Degli Anelli contiene delle tematiche per cui non si può non amarlo. Capace di far sentire dentro l’avventura ogni lettore, il Signore Degli Anelli, scritto da J.R.R. Tolkien, ha ispirato tantissimi altri romanzi fantastici, nonché ha dato vita alla produzione cinematografica diretta dal regista Peter Jackson. Questa trilogia di Libri e Film riassume delle tematiche per cui può essere solo amato.

Fra le innumerevoli Tematiche, ne abbiamo scelte cinque, alle quali non si può certamente non dedicare un paragrafo:

  1. La Lealtà di Sam. Samvise Gamgee è il migliore amico, nonchè giardiniere di Frodo che fin da subito accetta di accompagnare quest’ultimo nel suo viaggio pur non conoscendo i pericoli che di lì a breve avrebbe incontrato. Sam è disposto a tutto pur di seguire l’amico, e la sua Lealtà si spinge fino al punto di sollevare Frodo sulle sue spalle e portarlo in cima alla Montagna con queste testuali parole : Non posso portare l’anello per voi Padron Frodo, ma posso portare voi!. Non dimentichiamo che Sam è uno dei pochi a non essere soggiogato dal potere dell’anello. Persino dopo essere stato abbandonato da Frodo riesce a tornare indietro per seguirlo e aiutarlo.
  2. L’amicizia fra Legolas e Gimli. Due razze opposte, nemiche da sempre, un Elfo e un Nano, come ha fatto a nascere un legame? E’ piuttosto semplice, perchè la forza dell’Amicizia è in grado di spezzare qualsiasi muro fatto di Rancore e Odio. Seppur inizialmente i due non vanno tanto d’accordo e fra di loro nascono sempre battibecchi, in seguito, ritrovandosi a fare squadra per lo stesso obbiettivo, non possono far a meno di proteggersi l’un l’altro, cosa che spesso capita. Per farne un esempio, Legolas non ha esitato a puntare il suo arco contro Eomer quando quest’ultimo insulta Gimli per il fatto di essere un nano. Così, dopo le vicende del Signore Degli Anelli,  Gimli naviga oltre mare con Legolas spinto dal desiderio di ammirare nuovamente la bellezza di dama Galadriel e dal desiderio di rimanere con l’amico.
  3. Il sacrificio di Boromir. Boromir è un personaggio complesso, figlio del Sovrintendente di Gondor e fratello di Faramir. Il suo obiettivo è quello di impossessarsi dell’Anello del Potere ma, contrariamente a Saruman e Golllum resta fedele alle forze del Bene. Si unisce alla Compagnia dell’Anello che ha come obiettivo quello di scortare Frodo fino a Mordor ma in questo viaggio viene spesso soggiogato dalla volontà dell’Anello. Riesce però a redimersi quando per salvare la vita a Merry e Pipino, i piccoli Hobbit a cui si era affezionato, sceglie di restare a fronteggiare da solo una schiera di Orchi da cui viene ucciso. All’interno De Il Signore Degli Anelli dimostra infine un grande senso dell’onore.
  4. Il coraggio di Eowyn. Dama di Rohan, nasconde il desiderio di partire insieme ai cavalieri e al Re e prendere parte alla Guerra ma, come principessa, viene lasciata indietro. Fu allora che la ragazza decide di cambiare abito e vestirsi come un cavaliere per poter andare con loro. Quando il cavallo del Re impazzì alla vista del Signore dei Nazgul finendo per schiacciarlo, il Re stregone atterrò pronto a colpirlo ma Eowyn, travestita, si parò davanti ad esso per fronteggiarlo. Questi all’inizio si sentiva sicuro, protetto dalla profezia secondo cui nessun uomo vivente avrebbe potuto ucciderlo. Ma Eowyn, che invece era una donna, dopo aver decapitato l’orrenda bestia alata che il Signore dei Nazgûl cavalcava, pur ferita dalla mazza del Re Stregone, che le ruppe un braccio, rivelò la propria identità e vibrò il colpo finale nel volto dello spettro, eliminandolo.
  5. La forza di Aragorn. Ultimo discendente diretto di Elendil e Isildur, era di diritto l’erede al trono di Gondor. Accetta di proteggere l’inconsapevole Frodo così prende parte alla Compagnia dell’anello. Aragorn, insieme a Gandalf, è il capo della compagnia e il suo compito è quello di guidare il gruppo e di organizzare le difese in vista di una battaglia. Quando la squadra si separa, insieme a Legolas e Gimli viaggia per le terre combattendo con tutte le sue forze per dare a Frodo il tempo di recarsi fino alla Montagna. Non perde mai la speranza e combatte con onore per i suoi amici e per il Bene. Alla fine della trilogia de Il Signore Degli Anelli, viene finalmente incoronato re di Gondor e di Arnor.

6 Motivi per cui tu che non hai mai letto Harry Potter, dovresti leggerlo!

Per rimanere informati su tutte le notizie riguanti il mondo di Anime e Manga potete lasciare un mi piace alla nostra pagina facebook.

Precedente ALIENS – In uscita il quinto numero del mensile Successivo Mazinga Z: Infinity presentato con un nuovo trailer

Lascia un commento

*